Cibo e suolo liberi da veleni: il tour italiano di Navdanya International con Vandana Shiva

Vandana Shiva, presidente di Navdanya International , sarà in Italia dal 9 al 13 aprile per promuovere la Campagna “Per un’alimentazione e un’agricoltura libera da veleni ”. Un tour ecologico che toccherà varie località italiane: Campobasso, Bassano del Grappa, Bolzano, Malles, Trento e Torino.

07 Aprile 2019

La Campagna “Per un’alimentazione e un’agricoltura libera da veleni ” vuole essere «un invito a sviluppare un movimento globale coeso per un cambiamento del paradigma produttivo, attualmente dominato dalle potenti multinazionali dell'agrobusiness, oramai capaci di influenzare le scelte della politica e quindi sovvertire i diritti democratici della popolazione» spiega Navdanya Internatiional nel presentare il tour italiano della presidente, Vanda Shiva.

La tappa torinese, il 13 aprile, vedrà Vandana Shiva al fianco di Don Ciotti in una conferenza sulla valenza ecologica della Laudato si di Papa Francesco. L'evento organizzato in Veneto, il 10 aprile, è in continuazione della Conferenza stampa del 7 marzo scorso presso la Camera dei Deputati dove, a fianco di Vandana Shiva, sono intervenuti rappresentanti dei movimenti locali del Veneto che stanno protestando contro il massiccio uso di pesticidi nelle coltivazioni di prosecco.

Dalla monocoltura della vite a quella delle mele dell’Alto Adige : l'11 aprile, la presidente di Navdanya International visiterà Malles in Val Venosta e incontrerà il sindaco Ulrich Veith che ha promulgato recentemente un referendum per bandire l'uso dei pesticidi nel territorio comunale. L'evento organizzato dal Best Economy Forum a Bolzano, lo stesso 11 aprile, ospiterà Vandana Shiva per discutere dei risvolti economici della transizione verso un modello produttivo ecologico e sostenibile. Può l'agroecologia riuscire là dove l'agricoltura convenzionale ha fallito, ovvero nutrire la crescente popolazione mondiale? Se ne parlerà a Trento, dove l'attivista e scienziata indiana sarà presente il 12 aprile. E' necessario anche un cambio di paradigma culturale? Vandana Shiva sarà intervistata dal giornalista Stefano Liberti nell'ambito della manifestazione Poietika che si terrà il 9 aprile a Campobasso e sarà ospite del Valsusa Film Festival il 13 aprile.

Le date e gli orari degli appuntamenti con la presidente di Navdanya International

-9 aprile 2019 – 18.30

Vandana Shiva  dialoga con Stefano Liberti
Poietika Art Festival 2019
Teatro Savoia, Campobasso
info.poietika@gmail.com

-10 aprile 2019 – 20.45

Biodiversità e Prosperità
Vandana Shiva e Salvatore Ceccarelli
Pala 2 , Bassano del Grappa (VI)
info@terrachiama.it

-11 aprile 2019 – 11.45

Come possiamo coniugare la migliore economia con la migliore ecologia?
Best Economy Forum
Eurac Research, Bolzano
info@besteconomy.org

-11 aprile 2019 – 19.00

L’importanza del referendum di Malles e il futuro dell’agricoltura globale
Festival “hier und da – Gut leben im ländlichen Raum”
Aula Magna, Malles Venosta (BZ)
info@bgo.bz.it

-12 aprile 2019 – 20.30

Alimentare l’umanità

I LunAdì dell’Ortazzo
Sala della Cooperazione, Trento
ortazzo@gmail.com

-13 aprile 2019 – 14.00

Il cibo che cambia il mondo
Corso della Scuola Casacomune
Certosa 1515, Avigliana (TO)
casacomune.laudatoqui@gmail.com

-13 aprile 2019 – 17.00

Incontro con Vandana Shiva
Teatro Fassino, Avigliana (TO)
segreteria@valsusafilmfest.it

Cibo e salute

L'importanza di un cambio di paradigma in agricoltura, di tecniche di coltivazione che rispettino il suolo, di un cibo sano che garantisca salute; così come la necessità di mettere un freno allo strapotere delle multinazionali che stanno distruggendo ciò che mangiamo e il mondo in cui viviamo. È di questo che si parla nel libro "Cibo e salute" , grazie al contributo di quattro studiosi ed esperti impegnati in prima persona in questa battaglia di civiltà.

Il volume è edito da Terra Nuova Edizioni.

Vandana Shiva è presidente di Navdanya International, da anni impegnata a sostenere e diffondere un'agricoltura  rispettosa di ambiente e salute; Bhushan Patwardhan è biochimico ed esperto di nutrizione; Mira Shiva è medico e attivista. Vi è inoltre il contributo esclusivo del dottor Franco Berrino, epidemiologo e presidente dell'associazione "La grande via".

Il libro contiene, in appendice, il Manifesto “FOOD for HEALTH”, un accorato appello alla resistenza alimentare sottoscritto da Vandana Shiva e altri undici esperti a livello internazionale. 

Una vera rivoluzione oggi può e deve partire dalla produzione del cibo, un grande campo di azione dove il sistema agroalimentare globalizzato ha cancellato la biodiversità, avvelenato il suolo e reso la nostra dieta sempre più omologata e insostenibile. 

di Terra Nuova

Posta un commento