Sempre più attuale l'appello di 170 scienziati: «Moratoria per il wireless 5G»

Mentre si attende che il 5G colonizzi il paese ed estenda a tappeto l'esposizione della popolazione all'elettrosmog, si fa sempre più attuale l'appello con cui, profeticamente già nel 2017, 170 scienziati indipendenti avevano chiesto alle istituzioni dell’Unione Europea di bloccare lo sviluppo della tecnologia 5G in attesa che si accertassero i rischi per la salute. E Terra Nuova ha avviato anche un crowdfunding per tentare di fermarne l'avanzata: aiutaci anche tu a fermare il 5G .

06 Novembre 2018

Dal 2019, se non accadranno fatti tali da far invertire la marcia al governo, la popolazione intera sarà esposta alle radiazioni elettromagnetiche sempre più capillari del 5G, che avrà antenne e micro-antenne ovunque, a prescindere dal principio di precauzione.

Si fa sempre più attuale e urgente, dunque, l'appello lanciato già nel 2017 da 170 scienziati indipendenti, i cui primi firmatari sono stati Rainer Nyberg, EdD, proferrore emerito della Åbo Akademi in Finlandia, e Lennart Hardell, docente al Dipartimento di Oncologia della Facoltà di medicina di Orebro in Svezia. Poi sono seguite le firme di altre decine e decine di scienziati. L'appello continua a chiedere alle istituzioni dell’Unione Europea di bloccare lo sviluppo della tecnologia 5G in attesa che si accertino i rischi per la salute per i cittadini europei. E lo fa con il pieno sostegno dell'associazione AMICA , l'Associazione per le Malattie da Intossicazione Cronica e/o Ambientale che da anni si batte su questo fronte.

«Serviranno molte nuove antenne con un’implementazione su larga scala che in pratica si tradurrà in un’installazione di antenne ogni 10-12 case nelle aree urbane, aumentando così in modo massiccio l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici - dicono gli scienziati - Con "l’uso sempre più intensivo delle tecnologie senza fili" nessuno potrà evitare di essere esposto perché, a fronte dell’aumento di trasmettitori della tecnologia 5G (all’interno di abitazioni, negozi e negli ospedali) ci saranno, secondo le stime, "da 10 a 20 miliardi di connessioni" (frigoriferi, lavatrici, telecamere di sorveglianza, autovetture e autobus autoguidati, ecc.) che faranno parte del cosiddetto Internet delle Cose. Tutto questo potrà causare un aumento esponenziale della esposizione totale a lungo termine di tutti i cittadini europei ai campi elettromagnetici da radiofrequenza».

Il testo integrale dell'appello è scaricabile nel pdf allegato IN FONDO ALL'ARTICOLO

AIUTACI ANCHE TU A FERMARE IL 5G: QUI PER SAPERNE DI PIU'

Aiutaci a fermare il 5G

Una raccolta fondi chiedendo aiuto ai cittadini per acquistare spazi sui media mainstream da utilizzare per informare la popolazione sui rischi del 5G: è l'iniziativa promossa da Terra Nuova Edizioni in collaborazione con il giornalista Maurizio Martucci, autore di "Manuale di autodifesa per elettrosensibili" . Aderiscono inoltre l'Associazione italiana elettrosensibili, l'Istituto Ramazzini, l'Associazione elettrosmog Volturino, l'Associazione obiettivo sensibile, i comitati Oltre la MCS e No Wi-Fi Days, Oasi Sana e l'equipe che ha realizzato il docu-film Sensibile.

Il crowdfunding (sulla piattaforma Produzioni del Basso) è iniziato a novembre e si concluderà il 15 dicembre.

Gli spazi pubblicitari che verranno acquistati con i proventi conterranno:
• i dati delle più recenti ricerche medico-scientifiche sul 5G come pericolo sanitario e sull’emergenza elettrosmog, ignorata dall’opinione pubblica;
• un appello al Governo italiano e agli organi politico-istituzionali in nome del principio di precauzione, per fermare la pericolosa avanzata del 5G.

_____________________________________________________________________

PER SAPERNE DI PIÙ

MANUALE DI AUTODIFESA PER ELETTROSENSIBILI

L’elettrosmog è un pericolo per la salute? «Non ci sono sufficienti evidenze scientifiche per dimostrarlo». Il libro confuta quest’assioma stereotipato, fondato su ricerche superate di dubbia indipendenza, e offre una panoramica dei rischi prodotti dai campi elettromagnetici dei più moderni strumenti tecnologici.
L’autore indica i confini e le linee guida dell’elettrosensibilità, una nuova forma di malattia ambientale altamente invalidante e tipica dell’Era Elettromagnetica, patita da un numero sempre più grande di cittadini invisibili, costretti alla fuga da città e modernità. Nel libro sono raccolte le testimonianze dei malati, le storie di suicidi e dell’insorgenza di patologie tumorali, e le sentenze shock che stabiliscono il nesso telefonino=cancro; vengono raccontati i lati oscuri dell’elettrosmog e svelate le incongruenze, le distorsioni metodologiche e i conflitti d’interesse alla base del cosiddetto fronte negazionista. Capitoli molto importanti sono inoltre dedicati alle più efficaci terapie elettrodesensibilizzanti, che vengono in aiuto per cercare di ridurre l’impatto dei campi elettromagnetici sugli esseri umani.
Un libro inchiesta fondamentale per una corretta informazione e per chiedere ai cittadini e alle istituzione una presa di coscienza dei rischi dell’elettrosmog in nome del Principio di Precauzione.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

SFOGLIA UN'ANTEPRIMA DEL LIBRO


di Terra Nuova

Fermiamo il 5G!!!! Paola Matrella

26/11/2018 09:24

Stiamo distruggendo la nostra casa, ci stiamo suicidando....fermiamo il 5G ora, finché siamo in tempo

quale senso ha? COSTANTINO demuro

20/11/2018 10:09

molti locali dove andiamo sono provvisti di wireless ,moltissime case ne sono provviste alcune città ne sono provviste nel centro storico tutti abbiamo in tasca un telefonino penso che ormai siamo destinati a "conviverci"o a "morirne "
come preferite.

Fermiamoli!!! Antonino

19/11/2018 14:48

Stiamo sprofondando, fermiamo questo 5g!!!

LEUCEMIA Mario Zechini

19/11/2018 13:23

Già negli anni '90 tra i radioamatori si verificarono casi di leucemia. Ne fu anche vittima il mio unico fratello,di professione medico.

Alcide Modanese

12/11/2018 13:13

Grazie per l'informazione e condivido.
Chiedo: A quanto pare il nostro governo, soprattutto il M5 stelle, sensibile all'ambiente, sono tenuti al corrente? Avete inviato a loro tutte le informazioni necessarie?
Vorrei saper come e se reagiscono...
Gradirei una risposta, grazie per il vostro impegno!!!

Per fermare il 5G wirelles che e' una follia Fina Pullara

11/11/2018 17:01

La tecnologia esasperata e' a danno dell'uomo.

Lista firme scienziati appello Giacomo

11/11/2018 08:52

Salve, mi piacerebbe avere la lista delle firme degli scienziati che hanno firmato l' appello. Grazie

Azul Fernandez

10/11/2018 11:25

Buongiorno, Vi invito a vedere e sottoscrivere l'appello internazionale contro l'istallazione della rete 5G.
E' in lingua inglese ma a breve ci sara' la versione italiana.
Vi prego di condiverlo.

https://www.5gspaceappeal.org/the-appeal/

Grazie

Posta un commento