Il Terra Nuova Festival a Firenze Bio!

Un'edizione speciale del Terra Nuova Festival alla Fortezza da Basso di Firenze dal 15 al 17 marzo. Tre giorni di incontri in una cornice di grande visibilità per il mondo del biologico. L'occasione migliore per incontrare i nostri autori, in una grande fiera a ingresso gratuito

18 Gennaio 2019

Cibo sano, salute, educazione, benessere, agricoltura bio, ecoturismo, stili di vita...tutto a portata di mano, in tre giorni di festa e condivisione. Si avvicina il grande appuntamento di Terra Nuova alla Fortezza da Basso di Firenze da venerdì 15 a domenica 17 marzo, all’interno di Firenze Bio, la mostra mercato nazionale dei prodotti biologici e biodinamici. Terra Nuova avrà un ruolo da protagonista con una propria area espositiva per gli operatori del settore e uno spazio di incontro per i nostri lettori, gli autori e ospiti di rilievo nazionale. Un grande evento ad ingresso gratuito per il mondo del biologico e della sostenibilità nel cuore del capoluogo toscano, luogo di incontro tra Nord e Sud del Paese. Facciamo strada alla contaminazione di idee, allo scambio di semi, al confronto sui grandi temi del nostro mensile con i massimi esperti in materia, spaziando dalle medicine naturali all’educazione, dall’alimentazione, alla crescita personale, all’ecoturismo e al tema dei rifiuti.

Affronteremo il tema della biodiversità e del futuro del cibo con Giuseppe Li Rosi, coltivatore custode dei grani antichi siciliani. Parleremo di vini naturali, terroir con Fabio Pracchia, autore della GuidaSlow Wine, e narratore di storie e paesaggi del vinoPresenteremo ilprimo testo completo sull’Agricoltura Organica Rigenerativa con Matteo Mancini e l’Associazione Deafal. E poi ancora l’incontro dei seed saver italiani, gli operatori di turismo responsabile e del benessere, dal watsu ai viaggi a piedi con yoga.

Affrontiamo l’ecologia a tutto tondo, che non può certo escludere le esperienze e le strategie di successo per la riduzione e il riciclo dei rifiuti: venderdì 16 sarà con noi Rossano Ercolini, Presidente di Zero Waste Europe. E poi c’è l’ecologia della mente, cheprende corpo con la Comunicazione Nonviolenta a cura di Giacomo Poleschi, la facilitazione e l’educazione affettiva di Pino De Sario, che ci presenta il suo nuovo Manuale Anti-negatività e con la dottoressa Maria Alessandra Panozzo che ci illustra il nuovo libro, fresco di stampa, Il corpo, il sesso e l'amore.

Sul tema della scuola e dell’educazione interviene Adriana Rocco, insegnante di Dharma, che ci parlerà di Insegnanti felici cambiano il mondo, la prima guida ufficiale che raccoglie gli insegnamenti di Thich Nhat Hanh su come praticare la mindfulness a scuola. E poi ancora domenica 17 un aggiornamento sul rapporto stretto tra cibo e medicina, con l’intervento di Francesca Andreazzoli, specialista in ematologia e omeopata unicista, specializzata in alimentazione come strumento di prevenzione e cura nella pratica clinica, in una conferenza che terrà insieme al dottor Alberto Fiorito, direttore scientifico del Master di I livello in Nutraceutica e educazione alimentare all’Università della Repubblica di San Marino e Chieti. 

A seguire un importante tavolo di confronto sull’integrazione delle Medicine Non Convenzionali nel sistema sanitario pubblico insieme a Simonetta Bernardini (pediatra e presidente della Società Italiana di Omeopatia e Medicina Integrata (SIOMI) Sergio Segantini (medico omeopata, segretario dell'associazione Lycopodium) e Franco Cracolici (medico agopuntore, docente universitario, direttore della Scuola di Agopuntura Cinese della Città di Firenze). E poi ancora laboratori ecologici di autoproduzione per bambini e giovani di spirito, dalla cosmesi naturale alla cura dei semi, insieme alle associazioni L’erba Canta Seed Vicious, con la realizzazione di manufatti artistici e le palline di argilla per la semina.

Per partecipare come espositore scrivi a: Sergio Tonon pr@terranuova.it, Patrizia Di Donato ecoversilia@gmail.com

Per tutti gli aggiornamenti consulta il sito: www.terranuovafestival.it

di Dario Scacciavento

Posta un commento