Come prevenire danni all'udito

I numeri parlano chiaro: i giovani hanno abitudini scorrette che mettono gravemente a rischio il loro udito. Ecco alcuni consigli utili per prevenire futuri danni.

11 Maggio 2019
Come prevenire danni all'udito. Salute naturale

1,1 miliardi di giovani rischiano di perdere l’udito a causa di abitudini scorrette e oltre 43 milioni di persone tra i 12 e 35 anni convivono con una ipoacusia invalidante.

Tra i giovani dai 12 ai 25 anni, nei paesi a medio e alto reddito, quasi il 50% si espone a volumi troppo alti attraverso dispositivi audio (lettori mp3, smartphone e altro) e circa il 40% è esposto a volumi potenzialmente dannosi in locali notturni, bar ed eventi sportivi.

Ma ci sono alcune abitudini che tutti possono adottare per evitare l'inquinamento acustico e salvaguardare il proprio udito:

Tenete il volume basso!

• Individuate livelli sicuri sui vostri dispositivi audio

• Nei luoghi rumorosi usate tappi per le orecchie ben aderenti e, se possibile, cuffie o auricolari a cancellazione di rumore

Limitate il tempo impiegato in attività rumorose

• Nei luoghi rumorosi prendetevi ogni tanto un momento di stacco e allontanatevi dalle principali fonti sonore

• Limitate l’utilizzo di dispositivi audio a meno di un’ora al giorno

Fate attenzione ai primi segnali di calo dell’udito

• Fischi nelle orecchie (acufeni)

• Difficoltà ad avvertire i suoni acuti, a comprendere i dialoghi al telefono o ad ascoltare conversazioni in luoghi rumorosi

Monitorate i livelli di sicurezza dei suoni attraverso apposite applicazioni per smartphone

Sottoponetevi regolarmente a controlli dell’udito

 

Genitori, insegnanti e medici possono:

educare i giovani a mantenere volumi sicuri.

I produttori possono:

progettare dispositivi con meccanismi di sicurezza e apporre le giuste informazioni sui prodotti e sulle confezioni.

Gli organizzatori di eventi e i gestori dei locali possono:

rispettare i livelli di rumore prescritti dalle norme, utilizzare limitatori di suono, fornire tappi per le orecchie e mettere a disposizione «stanze relax».

I governi possono:

formulare e articolare leggi restrittive sul rumore nei luoghi ricreativi e promuovere campagne di informazione per l’opinione pubblica.

_________________________________________________________________________________________________________________________________________

Brano tratto dall'articolo Ragazzi, non giocatevi l'udito!

Leggi l'articolo completo su Terra Nuova Marzo 2019

Abbonati

Dove acquistare

Richiedi copia omaggio

Archivio rivista

Acquista l'ultimo numero online

Scarica la APP e leggi Terra Nuova in digitale

Visita www.terranuovalibri.it lo shop online di Terra Nuova

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento