Perché le piante curano?

Le piante hanno moltissime proprietà curative e, se usate consapevolmente, possono aiutarci ad alleviare molti disturbi. Ma qual è il motivo per il quale hanno sviluppato tutte queste proprietà benefiche?

22 Ottobre 2019
Perché le piante curano? Rimedi naturali

Immaginate di essere una pianta. I piedi inchiodati a terra, dovete affrontare un ambiente ostile: temperature estreme (gelo, canicola), raggi solari UV, microbi, parassiti, inquinamento ecc. Non siete nemmeno risparmiati dagli incidenti: il vento che vi spezza i rami, il capriolo che vi bruca le foglie…

Dato che non potete recarvi in farmacia, né masticare le piante vicine, avete una sola soluzione: fabbricarvi autonomamente i farmaci.

È così che i vegetali producono una moltitudine di sostanze attive che permettono loro di cicatrizzare, lottare contro le aggressioni chimiche, neutralizzare i microbi e i parassiti, allontanare gli insetti nocivi, opporsi alla disidratazione, resistere al freddo ecc.

Un esempio? La maggior parte dei frutti e numerose piante contengono zuccheri e acidi organici idratanti e antisettici, molto efficaci nella cura della pelle. Altro esempio: la maggior parte delle erbe aromatiche usate in cucina (timo, rosmarino, salvia…) contengono sostanze in grado di svolgere un'azione antimicrobica a protezione degli alimenti.

E fortunatamente queste sostanze attive si trovano nei prodotti derivati dalle piante (oli essenziali, aceto, oli vegetali ecc.), e anche nel miele e nella propoli (il primo ottenuto dal nettare dei fiori, il secondo dalla resina cerosa che ricopre le gemme).

__________________________________________________________________________________________

Articolo tratto dal libro La tua farmacia naturale

Un piccolo infortunio, un fastidioso mal di testa, un banale raffreddore? La prima reazione è quella di andare in farmacia per farsi consigliare la medicina del caso, che il più delle volte, dopo un paio di applicazioni, viene abbandonata per finire poi nella spazzatura.

Esistono però anche altre soluzioni, più ecologiche, salutari ed economiche. Nella maggior parte dei casi, i piccoli disturbi si possono curare con rimedi che abbiamo a portata di mano in cucina o in giardino, o che si possono trovare in natura. Un esempio? La cannella è ottima per lenire il mal di gola, lo zenzero per alleviare la nausea, la propoli per disinfettare, le foglie di cavolo per calmare i dolori di una brutta storta.

Questo libro è un invito a riscoprire le virtù delle piante officinali e di altri rimedi naturali come il miele, l’argilla, la propoli e gli oli essenziali, con i quali si può creare una piccola farmacia domestica, una sorta di valigetta di pronto soccorso naturale da tenere sempre a portata di mano per affrontare, con le opportune cautele, le emergenze minori.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

 

SFOGLIA UN'ANTEPRIMA DEL LIBRO

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento