Le principali cause dell’infertilità maschile

Una diagnosi di infertilità può mettere a dura prova la coppia. Per superare questo difficile momento è necessario innanzitutto individuarne le cause per poter intervenire al più presto. Vediamo quali sono i principali problemi che possono causare infertilità nell'uomo.

04 Settembre 2019
Le principali cause dell’infertilità maschile. Genitorialità

Anomalie spermatiche

L’infertilità maschile è essenzialmente legata a problematiche relative al numero e/o alla mobilità e/o alla morfologia degli spermatozoi.

In generale si parla di:

oligozoospermia in caso di concentrazione insufficiente degli spermatozoi nello sperma;

azoospermia in caso di assenza di spermatozoi;

astenozoospermia in caso di mobilità ridotta;

teratowzoospermia in caso di anomalia morfologica dello sperma, la quale può riguardare qualsiasi parte (testa, flagello...) dello spermatozoo;

necrozoospermia in caso di elevata percentuale di spermatozoi morti.

Qual è la causa di queste anomalie?

In generale, gli esami permettono di mettere in luce varie anomalie dello sperma, la cui causa può essere ormonale, infettiva o genetica, ma a volte rimane sconosciuta.

Le principali cause sono:

Varicocele: causato dalla dilatazione di una vena a livello del funicolo spermatico.

Infezioni: alcune infezioni vanno ad agire sulla qualità dellosperma, principalmente comportando un’anomalia nella produzione dello sperma e/o un’ostruzione dei canali che permettono l’eiaculazione.

Cause genetiche, e le principali sono le seguenti: la sindrome di Klinefelter, una malattia dovuta alla presenza di un cromosoma X soprannumerario; la mucoviscidosi, le delezioni (perdita di un frammento) del cromosoma Y (una causa frequente negli uomini affetti da azoospermia o oligozoospermia) o ancora le traslocazioni cromosomiche. Questo problema è presente nel 2-3% degli uomini infertili.

Disturbi dell’eiaculazione o dell’erezione: l’eiaculazione retrograda è, ad esempio, una causa di infertilità perché consiste nell’eiaculazione dello sperma non verso l’esterno ma verso la vescica.

Disturbi ormonali: alcuni disturbi di origine ormonale possono provocare dei problemi di infertilità. Tra questi ci sono i problemi alla tiroide, i quali sono spesso associati a una scarsa libido e a disturbi dell’erezione.

________________________________________________________________________________________________________________________________

Articolo tratto dal libro Infertilità

Desideri da tempo diventare mamma, o papà, e non ci riesci? I medici incontrati finora sono stati poco incoraggianti? Non sopporti più le domande di amici e familiari? La voglia di avere un bambino sta mettendo a dura prova il tuo equilibrio psicologico e quello di coppia? Ebbene, questo libro ti può essere di grande aiuto.

Forte della sua lunga esperienza di sostegno alle coppie infertili, l’autrice spiega, in modo documentato e con un linguaggio semplice, in cosa consiste la procreazione medicalmente assistita (PMA), quali sono le tecniche utilizzate e le procedure da seguire.

Non mancano, insieme alle indicazioni di carattere medico, consigli pratici, riflessioni e suggerimenti che mirano a preservare l’equilibrio individuale e della coppia in un momento cruciale come quello segnato dal desiderio di genitorialità.

Chiude il libro un capitolo interamente dedicato alle medicine e alle pratiche complementari (agopuntura, osteopatia, sofrologia ecc.), il cui apporto si sta dimostrando di grande aiuto per vivere meglio il percorso di preparazione alla procreazione.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

 

SFOGLIA UN'ANTEPRIMA DEL LIBRO

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento