"Tutta un'altra scuola" 2018 a Bologna: ecco il programma

Una giornata densa di opportunità, di novità, di occasioni, di incontri: l'8 settembre approderà al teatro Testoni Ragazzi di Bologna la terza edizione della festa-convegno di "Tutta un'altra scuola" , per continuare nell'impulso positivo di trasformazione dei paradigmi educativi che fa sempre più breccia tra genitori, educatori e insegnanti.

16 Giugno 2018

Dopo le edizioni di successo in Toscana, l'appuntamento annuale si sposta dunque in Emilia Romagna, dove vi aspettiamo per vivere insieme una splendida e costruttiva giornata. Per l'edizione 2018, "Tutta un'altra scuola" vede anche la compartecipazione del Comune di Bologna e dell'Istituto Comprensivo 12 di Bologna; in proposito, un sentito grazie va a Marilena Pillati vicesindaco e assessore a Scuola e Formazione, nonché a Filomena Massaro, dirigente dell'istituto comprensivo bolognese.

In sintesi le proposte della giornata e più sotto il programma dettagliato:

  • CONVEGNO Scuola mia fatti capanna. Ambienti, atmosfere, persone e relazioni formano ed educano l’essere umano Mattina e pomeriggio, sul palcoscenico del teatro appositamente allestito, si alterneranno protagonisti di diversa estrazione e provenienza in un originale e vivace convegno-salotto, con interazioni e condivisione con il pubblico. Il convegno è aperto a tutti su iscrizione. Qui per iscriversi . Gli insegnanti interessati a ottenere l’attestato valido ai fini dell’acquisizione dei crediti formativi devono compilare anche il form disponibile QUI .
  • COLLOQUI INDIVIDUALI CON GLI ESPERTI – Solo per chi si iscriverà e parteciperà al convegno, durante tutta la giornata nella sala al piano superiore del teatro, esperti, insegnanti e pedagogisti saranno a disposizione per colloqui individuali (prenotabili la mattina stessa sul posto fino a esaurimento delle disponibilità orarie; la prenotazione eviterà code e attese).
  • ATTIVITA’ PER I BAMBINI – Per i bambini sono previste attività all’aperto (nel giardino del teatro) e al coperto (nelle salette interne); tali attività saranno a libero accesso per tutta la cittadinanza e gratuite.
  • STAND INFORMATIVI – In sale a libero accesso alla cittadinanza saranno allestiti stand informativi di associazioni e realtà educative

––––––––––––––

PROGRAMMA DETTAGLIATO

CONVEGNO: Scuola mia fatti capanna. Ambienti, atmosfere, persone e relazioni formano ed educano l’essere umano

Qui per iscriversi . Il convegno è aperto a tutti, genitori, insegnanti, educatori, ecc., su iscrizione. Il piccolo contributo chiesto ai partecipanti serve per coprire i costi dell’evento. Gli insegnanti interessati a ottenere l’attestato valido ai fini dell’acquisizione dei crediti formativi devono compilare, dopo essersi iscritti, anche il form disponibile QUI

Ore 9 registrazione partecipanti

Ore 9.15 Apertura del convegno e saluti

Claudia Benatti, coordinatrice del progetto “Tutta un’altra scuola” e giornalista di Terra Nuova

Marilena Pillati, vicesindaco e assessore alla Scuola del Comune di Bologna

Ore 9.30 Apertura lavori sessione mattutina

“Lo spazio e le atmosfere: dove, quando e come il bambino impara a essere se stesso”

Ne parliamo con:

  • Micaela Mecocci , ricercatrice e docente Montessori presso The Bilingual Montessori School of Paris, con formazione internazionale 3-6 e 6-12 anni
  • Mino Petazzini, direttore della Fondazione Villa Ghigi di Bologna, specializzata in attività in natura per le scuole
  • Filippo Trasatti, docente di storia e filosofia e autore di “Lessico minimo di pedagogia libertaria”
  • Sabino Pavone , vicepresidente della Federazione Nazionale delle Scuole Steiner Waldorf e presidente della libera scuola Steiner Waldorf Novalis di Conegliano
  • Erika Di Martino , consulente familiare e fondatrice del Network Nazionale per l’homeschooling www.edupar.org .

Portano la loro esperienza concreta anche:

I partecipanti potranno intervenire con domande e riflessioni.

Ore 13 Pausa pranzo

Ore 15 Inizio sessione pomeridiana

Adolescenti, davvero un altro mondo? Come entrare senza far rumore”

Ne parliamo con:

  • Eraldo Affinati, scrittore, docente alla Città dei Ragazzi e fondatore della scuola “Penny Wirton”
  • Paolo Mottana , docente di filosofia dell’educazione all’università Milano Bicocca
  • Sabino Pavone , vicepresidente della Federazione Nazionale delle Scuole Steiner Waldorf e presidente della libera scuola Steiner Waldorf Novalis di Conegliano
  • Marta Monnecchi, docente della comunità educante Scuola Città Pestalozzi di Firenze
  • Elena Iacucci, responsabile del Sistema informativo integrato infanzia e adolescenza del Comune di Bologna

Portano la loro esperienza concreta anche:

  • Ludovico Arte, preside dell’Istituto Tecnico per il Turismo Marco Polo di Firenze, protagonista di una sorta di rivoluzione incentrata su ambienti e relazioni
  • Christian Mancini , fondatore di Nature Rock ed esperto di outdoor education
  • Servizio di aggancio scolastico per il contrasto alla dispersione del Comune di Bologna
  • Adele Caprio , ideatrice di ScuolAgire, regista e psicopedagogista
  • Homeschooler e studenti Montessori
  • Educatori del Progetto Alice

I partecipanti potranno intervenire con domande e riflessioni.

Ore 18.30 Chiusura lavori

QUI PER ISCRIVERSI AL CONVEGNO

Gli insegnanti interessati a ottenere l’attestato valido ai fini dell’acquisizione dei crediti formativi devono compilare (entro il 5 settembre) il form disponibile QUI e dovranno firmare il foglio presenze sul posto, in entrata e in uscita.

Sarà attivo all’ingresso della manifestazione il servizio gratuito “Lascia il passeggino, prendi la fascia portabebè”, gestito da Bimbinfascia, associazione per la promozione del babywearing.

––––––––––––––

COLLOQUI INDIVIDUALI CON GLI ESPERTI

Per chi si iscriverà e parteciperà al convegno, durante tutta la giornata nella sala al piano superiore del teatro, esperti, insegnanti e pedagogisti saranno a disposizione per colloqui individuali. Le prenotazioni per i colloqui avverranno la mattina stessa sul posto, fino a esaurimento delle disponibilità orarie. Questa modalità consentirà agli interessati di evitare code e attese e di ottimizzare i tempi per seguire il convegno.

La mattina dalle 10 alle 13 sono a disposizione:

  • Cecilia Fazioli pedagogista e formatrice, gia’ co-fondatrice di un’esperienza di scuola parentale, consulente e accompagnatrice nella realizzazione di  progetti di scuola parentale
  • Corrado Bosello e Monica Gori, Rete nazionale Scuole Pubbliche all’aperto
  • Valerio Donati , pedagogista, co-fondatore della scuola parentale di Faenza
  • Valentino Giacomin e Gloria Germani, Progetto Alice
  • Andrea Sola , esperto di didattica dell’arte, fondatore dell’associazione Pandora e del progetto di inclusione sociale Napoli Cresce
  • Paolo Mottana , docente di filosofia dell’educazione all’università Milano Bicocca
  • Rita Gentili, Rete Scuole Senza Zaino
  • Enrica Mariucci, esperta di outdoor education, team Nature Rock
  • Cristina Laffi, docente della scuola Steiner Waldorf “Maria Garagnani” di Bologna
  • Adele Caprio, ideatrice del progetto ScuolAgire, regista e psicopedagogista
  • Matteo Bianchini, docente della comunità educante Scuola-Città Pestalozzi di Firenze e co-autore del documentario “Educazione affettiva”

Il pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30 sono a disposizione:

  • Valerio Donati , pedagogista, co-fondatore della scuola parentale di Faenza
  • Corrado Bosello e Monica Gori, Rete nazionale Scuole Pubbliche all’aperto
  • Ilaria Gambino, Progetto Alice
  • Cecilia Fazioli pedagogista e formatrice, gia’ co-fondatrice di un’esperienza di scuola parentale, consulente e accompagnatrice nella realizzazione di  progetti di scuola parentale
  • Andrea Sola , esperto di didattica dell’arte, fondatore dell’associazione Pandora e del progetto di inclusione sociale Napoli Cresce
  • Loredana Fuschini, Rete Scuole Senza Zaino
  • Francesca Fabbri, esperta di outdoor education, team Nature Rock
  • Cristina Laffi, docente della scuola Steiner Waldorf “Maria Garagnani” di Bologna
  • Micaela Mecocci , ricercatrice e docente Montessori presso The Bilingual Montessori School of Paris, con formazione internazionale 3-6 e 6-12 anni
  • Erika Di Martino , consulente familiare e fondatrice del Network Nazionale per l’homeschooling www.edupar.org .
  • Giampiero Monaca, maestro, ideatore del progetto “bimbisvegli” inserito nella scuola pubblica nel bosco di Serravalle d’Asti
  • Educatori del progetto ScuolAgire
  • Matteo Bianchini, docente della comunità educante Scuola-Città Pestalozzi di Firenze e co-autore del documentario “Educazione affettiva”

––––––––––––––

ANIMAZIONI, ATTIVITA’ E LABORATORI PER I BAMBINI

Le attività per i bambini saranno aperte a tutta la cittadinanza e saranno libere e gratuite, senza prenotazione.

Nel giardino del teatro

La mattina (orario 10-13) e il pomeriggio (orario 15-18) si alterneranno attività e laboratori per i bambini di diverse fasce di età (dai piccolissimi fino agli 8-10 anni) a cura del team di Nature Rock, del polo d’infanzia I Passerotti di Bologna e della Scuola nel bosco di Pianoro. Iscrizioni sul posto.

Ore: 10-11 e 15-16
"A piedi scalzi nella natura", percorso sensoriale tattile e olfattivo, dai 2 anni in poi
Conduce Erica Vignolo della Scuola nel Bosco di Pianoro
Ore: 11-12
"Natu-rama", materiali naturali innestati su materiali di recupero, a cura de I Passerotti
Ore: 16-17
"Rama-natura", materiali naturali, cordame e lana: costruzione bastoni della parola, dai 3 ai 6 anni, massimo 10 partecipanti. Conduce Silvia Guastadini de I Passerotti
Ore: 12-13 e 17-18
"Outdoor Education", attività e giochi all’aria aperta per una scuola fuori dagli schemi, dai 6 ai 10 anni, massimo 16 partecipanti. Conducono Enrica Mariucci e Niccolò Bertini di Nature Rock

Nelle salette interne del teatro

  • Animazione, attività e laboratori a cura della scuola steineriana “Maria Garagnani” di Bologna e di diverse altre realtà educative.
  • Laboratori di filosofia per l’infanzia a cura del Centro FarFilò, pedagogisti ed educatori dell’università di Bologna.
  • Presenti operatori di “Radice, piccola scuola di campagna”, “Scuolina contadina L’Orto dei Folletti”
  • Porterà la sua esperienza e sarà a disposizione di genitori e insegnanti Cristina Venturi, insegnante della classe Montessori della scuola primaria Carducci di Bologna, formatrice dell’Opera Nazionale Montessori e presidente dell’Associazione Montessori Bologna

––––––––––––––

STAND INFORMATIVI

Nelle sale interne del teatro, a libero accesso per tutti, saranno allestite postazioni informative con la presenza di realtà educative e operatori del settore.

––––––––––––––

LABORATORI PER ADULTI

Durante la giornata, ci saranno due laboratori per adulti (massimo 20 posti ciascuno) con attività all'aperto in città.

“Outdoor education, curare la biofilia e sviluppare l’intelligenza naturalistica”: il laboratorio sarà tenuto da Christian Mancini (team Nature Rock): ore 9.45 registrazione partecipanti alla reception del teatro e formazione dei gruppi, poi attività dalle 10 alle 13. Qui per info e iscrizioni .

“City bound, crescere come esseri urbani”: il laboratorio sarà tenuto da Simona Conti (team Nature Rock): ore 15.15 registrazione partecipanti alla reception del teatro e formazione dei gruppi, poi attività dalle 15.30 alle 18.30. Qui per info e iscrizioni

 VAI AL SITO DI TUTTA UN'ALTRA SCUOLA

Sponsor dell'evento: Erickson, Ecor, NaturaSì, CuoreBio

di Terra Nuova