Pere al cioccolato

Un dessert delizioso, facilissimo da preparare. Adatto anche per convincere i bambini a mangiare la frutta.

17 Gennaio 2018
Pere al cioccolato

Ingredienti

• 1 kg di pere
• un po’ di cannella o di vaniglia
• 100 g di cioccolato amaro di copertura
• 3 cucchiai di miele o di malto di mais

Procedimento

■ Sbucciate le pere, dimezzatele (soltanto per dimezzare i tempi di preparazione) e privatele del torsolo.
■ Mettetele in una casseruola con la cannella o la vaniglia e fatele cuocere coperte appena d’acqua.
■ Trasferitele poi su un piatto di portata, conservando l’acqua di cottura.
■ Sciogliete 3 cucchiai di miele in una casseruolina e versatelo sulle pere.
■ Al suo posto mettete il cioccolato spezzettato con un po’ di acqua di cottura delle pere.
■ Fatelo fondere finché non è omogeneo, unendo se necessario altra acqua di cottura.
■ Distribuitelo sulle pere e servire.

-

Ricetta tratta dal libro Buono e veloce

Per cucinare piatti salutari e saporiti non dobbiamo per forza passare ore ai fornelli. Il segreto è organizzarsi, scegliere piatti semplici e conoscere qualche trucco per ridurre sensibilmente i tempi di cottura. I cereali integrali e i legumi, ad esempio, basterà prepararli per tempo e poi conservarli in frigo o in freezer già in singole porzioni. Le verdure, indispensabili in una dieta equilibrata e sana, possono essere tagliate grossolanamente e saltate velocemente nel wok, in modo da preservarne croccantezza e principi nutritivi.

In questo libro, Cristina Michieli propone oltre 100 ricette per la cucina di tutti i giorni e anche per imbandire la tavola in occasione di un’improvvisa cena tra amici. Dai primi ai piatti unici, dalle insalate ai contorni, fino alle conserve e ai dolci, per scoprire che anche tra i mille impegni della giornata possiamo fare molto per salvaguardare la nostra salute, a partire dall’alimentazione.

In OFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

-

DELLA STESSA AUTRICE

Toscana vegetariana

La cucina toscana è solitamente associata a piatti ricchi di carne, dagli arrosti alla trippa e alla famosa, ma di recente invenzione, bistecca alla fiorentina. Nella tradizione culinaria di questa regione abbondano invece verdure, cereali e legumi, cucinati con fantasia e con risultati sorprendentemente buoni per ogni palato. Si tratta di preparazioni ottenute con prodotti radicati nella storia del territorio e conosciuti ben oltre i confini regionali come vere e proprie eccellenze. Tra i tanti, citiamo l’olio extravergine di oliva, le diverse tipologie di fagioli, il carciofo violetto, il cavolo nero, almeno sei tipi di pomodori, la cipolla di Certaldo e lo zafferano di San Gimignano. Senza dimenticare i vini rossi e bianchi, che negli ultimi anni possono contare sulla qualità offerta da tanti piccoli produttori biologici e biodinamici.

Il libro cerca di intromettersi in questo mondo, presentando un ampio ventaglio di piatti e ingredienti rappresentativi delle diverse aree produttive, dalla Toscana collinare fino a quella litoranea, dal capoluogo alle città più piccole, dalla Maremma alla Versilia, dal Casentino alla Garfagnana, per ricercare ricette prelibate e fedeli ai prontuari della tradizione, alcune lievemente modificate, come principio etico, nell’ottica di non violenza e rispetto verso gli animali.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

-

Piante spontanee in cucina

Un manuale pratico e agile per riconoscere e imparare a utilizzare in cucina le piante spontanee più comuni, nutrimento per eccellenza, poiché conservano intatto il loro primordiale potenziale energetico-curativo. Il volume contiene oltre centocinquanta ricette a base di fiori, foglie, radici e frutti selvatici per preparare primi piatti, sformati, dolci e persino bevande secondo i criteri dell'alimentazione naturale. A corredo del libro, un poster pieghevole a colori con le riproduzioni di tutte le piante trattate, da utilizzare come promemoria.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

-

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento