Riso della festa

Un primo piatto gustoso e festivo ricco di frutta secca, per ricaricarsi di energia!

31 Dicembre 2018
Riso della festa

Ingredienti

  • 200 g di riso integrale
  • 150 g di riso rosso integrale
  • 2 scalogni
  • 2 gambi di sedano
  • 1 carota
  • 40 g di uvetta
  • 40 g di uva di Malaga
  • 60 g di mandorle pelate
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 30 g di mirtilli rossi essiccati
  • 3 tazze di olio
  • sale
  • pepe
  • 1 presa di cardamomo (o qualche seme)

Procedimento

Lavate il riso e mettetelo in una pentola dal fondo pesante e con un coperchio a buona tenuta, con il doppio del volume di acqua. Portate a bollore, salate e cuocete a fiamma bassa (con l'ausilio di uno spargifiamma) per 45 minuti, fino a totale assorbimento del liquido.
Ammollate i due tipi di uva passa, tostate leggermente le mandorle e tagliatele a lamelle.
Riducete in cubetti molto piccoli il sedano e la carota. Sminuzzate lo scalogno e fatelo appassire in una padella ampia con l'olio a fiamma dolce, con un pizzico di sale,
per 3-4 minuti.

Aggiungete la carota e saltate per 2 minuti, poi il sedano per un altro minuto, con il cardamomo e una macinata di pepe; gli ortaggi devono restare un
po' croccanti.

Unite allora l'uvetta scolata, i mirtilli e lasciate che il tutto si insaporisca bene.

Completate con il riso, saltandolo per un minuto, mescolate bene il tutto e guarnite con le mandorle e il prezzemolo.

___________________________________________________________________________________________

Ricetta tratta dal libro Ricette per giorni speciali

Le autrici hanno apparecchiato "la tavola delle feste", intorno alla quale sederci per riscoprire il piacere di mangiare in compagnia piatti gustosi e semplici, preparati con amore e cura.Nel libro troviamo suggerimenti per una cena romantica a lume di candela, per festeggiare il compleanno dei bambini, per una cena di  mezza estate, per un brunch con gli amici, per il pranzo di Pasqua e di Natale, per il picnic di Pasquetta e per il cenone di Capodanno. I piatti vegetariani e vegani, ispirati alla tradizione mediterranea, prestano attenzione alla stagionalità degli ingredienti, preferibilmente  biologici e a km 0, anche se non mancano i contributi che arrivano da altre porzioni di mondo.Le splendide fotografie che illustrano le ricette ci aiutano a comprendere l'armonia di sapori e colori che rendono unici i menu di questo ricettario.In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche: