Tagliatelle di mais con broccoli e mandorle

Una ricetta gustosa e appetitosa per un primo piatto a base di tagliatelle di mais, che soddisferà il vostro palato proteggendo la salute dello stomaco.

09 Maggio 2018
Tagliatelle di mais con broccoli e mandorle. Ricette vegan

Ingredienti

• 250 g di tagliatelle di mais
• 1 broccolo
• 1 spicchio di aglio
• la scorza di ¼ di limone
• 1 cucchiaino di timo
• 50 g di mandorle sgusciate
• 2 cucchiaini di lievito alimentare
• 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
• aceto balsamico
• 3 cucchiai di olio
• sale

Procedimento

Mondate il broccolo, lavatelo e cuocetelo al vapore, lasciandolo al dente. Tritate finemente l’aglio con la scorza di limone e metteteli in un tegame con il timo e poca acqua di cottura del vegetale.

Dopo qualche minuto aggiungete le cimette del broccolo a pezzetti e il gambo tagliato ad anelli, salateli leggermente e lasciateli insaporire brevemente.

A questo punto unite le tagliatelle, che nel frattempo avrete lessato e scolato al dente.

Saltate la pasta per qualche minuto, regolate di sale e spruzzate con l’aceto balsamico.

Infine condite con l’olio e il lievito alimentare.

Servite dopo aver cosparso in superficie il prezzemolo e le mandorle.

Variante:

Questo piatto risulta altrettanto buono se preparato con cavolfiore verde o violetto. Al posto delle mandorle potete usare pinoli.

-

Ricetta tratta dal libro Acidità di stomaco addio!

Negli ultimi anni l’approccio scientifico nei confronti dell’organo stomaco è decisamente cambiato: dal considerarlo un semplice sacco dove transita il cibo, si è passati a ritenerlouno dei più sofisticati organi endocrini, con una fisiologia, biochimica, immunologia emicrobiologia unica. E anche nello stomaco, come nell’intestino, alberga un vero e proprio microbiota sensibile a molti elementi come la dieta, lo stile di vita, l’assunzione di farmaci.

In questo libro le autrici spiegano come mantenere lo stomaco in salute, affrontando problematiche più comuni come gonfiore e reflusso e altre più complesse come ulceree gastriti. Una buona masticazione, la scelta di alimenti alcalini, l’utilizzo di rimedi naturali mirati e alcune tecniche di respirazione sono il punto di partenza per migliorare i processi digestivi. Sono inoltre proposti schemi dietetici per la fase acuta e per la prevenzione e il mantenimento. Nella seconda parte oltre 90 ricette vegetariane e vegane dimostrano come sia possibile prendersi cura di quest’organo senza rinunciare al gusto.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento