inquinamento

08 Marzo 2020

Che fare degli smartphone dismessi?

Alcuni consigli su come riutilizzare in maniera utile e creativa i dispositivi che non usiamo più e che abbiamo sostituito.

continua a leggere

17 Febbraio 2020

Il peso della nostra impronta tecnologica

Riempirci la vita di gadget elettronici inquina il nostro cervello e purtroppo anche la Terra. Cosa possiamo fare di realmente concreto per usare efficientemente la tecnologia digitale e ridurre il suo impatto ambientale?

continua a leggere

13 Febbraio 2020

Aria tossica: 4,5 milioni le morti premature

Una stima di 4,5 milioni di morti premature ogni anno e 2.900 miliardi di dollari, equivalenti al 3,3 per cento del PIL mondiale, ovvero 8 miliardi di dollari al giorno. È il costo che si ritiene il Pianeta sostenga annualmente a causa dell’inquinamento atmosferico derivante dalla combustione di combustibili fossili, ovvero carbone, petrolio e gas. Il rapporto di Greenpeace.

continua a leggere

11 Febbraio 2020

Dove finiscono gli smartphone che non usiamo più?

Secondo le statistiche, la più grande discarica mondiale di piccoli dispositivi elettronici è costituita dai nostri cassetti. Come evitare questo spreco?

continua a leggere

27 Gennaio 2020

Mal'aria: le città soffocano nello smog

Nel 2019 sono stati  26 i centri urbani fuorilegge sia per polveri sottili (PM10) sia per l’ozono (O3). Prima Torino con 147 giornate fuorilegge (86 per il PM10 e 61 per l’ozono), seguita da Lodi e Pavia: il rapporto di Legambiente. E a gennaio 2020, Frosinone, Milano, Padova, Torino e Treviso sono le città che hanno già registrato 18 sforamenti per il di PM10.

 

continua a leggere

21 Dicembre 2019

Esce in Usa "Dark waters", il film sullo scandalo Du Pont

Negli Stati Uniti esce "Dark waters" il film sullo scandalo ambientale legato all'azienda chimica Du Pont. Il film è basato sull'articolo del New York Times Magazine di Nathaniel Rich.

continua a leggere

22 Novembre 2019

Viaggio attraverso 50 luoghi contaminati d'Italia

Un viaggio attraverso cinquanta luoghi contraddistinti da criticità ambientale nel nord Italia, con fotografia e raccolta di documentazione per ricavarne una pubblicazione-inchiesta: è il lavoro condotto in team da quattro professionisti per gettare luce sulla situazione dei siti contaminati del nostro paese.

continua a leggere

14 Novembre 2019

IEA: «Crisi climatica, si deve fare di più o la catastrofe è dietro l'angolo»

Le attuali politiche climatiche globali non saranno sufficienti per mettere uno stop alla marcia serrata che porterà a un record di emissioni inquinanti da qui al 2040, non senza una "grande coalizione" di governi e investitori. A sostenerlo è l'International Energy Agency.

continua a leggere

09 Settembre 2019

Lo smog accelera l'enfisema quanto il fumo

L'inquinamento atmosferico, specie quello da ozono che cresce per colpa dei cambiamenti climatici, accelera la progressione dell'enfisema polmonare, proprio quanto fumare. E' quanto emerge da uno studio condotto dall'Università di Washington, dalla Columbia University e dall'Università di Buffalo pubblicato sulla rivista scientifica Jama.

continua a leggere

08 Agosto 2019

Isde e European Consumers: «Decreto fanghi, si continua a permettere lo spandimento di sostanze tossiche e nocive»

Le associazioni Isde-Medici per l'Ambiente e European Consumers criticano durante la bozza del decreto fanghi del governo che «continua a permettere lo spandimento di sostanze tossiche e nocive» spiegano. Ne chiedono quindi l'immediata modifica.

continua a leggere

27 Luglio 2019

La sostenibilità prende l’autobus

Pullman e autobus si stanno affermando come nuovo modello per viaggi sostenibili a basso costo sulla lunga distanza. Percorsi su misura in alternativa a treni e aerei, con un occhio sempre più attento all’ambiente.

continua a leggere

17 Giugno 2019

Ripartiamo dagli alberi della Pianura Padana

«Piantare più alberi non è solo una scelta altruistica, per lasciare un mondo ricco di biodiversità, è anche una scelta utilitaristica, poiché gli alberi producono grandi quantità di ossigeno e assorbono velocemente l’inquinamento di superficie». La riflessione di Paolo D'Arpini della Rete Bioregionale Italiana.

continua a leggere