Ivan Cavicchi: «Sì all'autonomia del medico e alla autodeterminazione del paziente»

Il professor Ivan Cavicchi interviene sulla delicata questione dell'autodeterminazione e della libertà di scelta del paziente in materia di salute e dell'autonomia del medico, che definisce irrinunciabile e indispensabile.

02 Novembre 2019

Il professor Ivan Cavicchi interviene sulla delicata questione dell'autodeterminazione e della libertà di scelta del paziente in materia di salute e dell'autonomia del medico, che definisce irrinunciabile e indispensabile. E lo ha fatto durante il convegno "Quale società per la signità dell'uomo" che si è tenuto all'Università statale di Milano dal 25 al 27 ottobre.

«Basta con la medicina "amministrata", sì a una nuova figura di medico, che possa lavorare in autonomia e coscienza - dice - e sì, assolutamente, al diritto del paziente ad autodeterminarsi e a scegliere. È ora di procedere in questa direzione».

Qui l'intervista integrale.

di Terra Nuova

Posta un commento