Vellutata di asparagi e fave allo zafferano

Anche in primavera è piacevole gustare una vellutata con verdure di stagione, che aiuta a mantenersi in forma e in salute. Questa ricetta vegan con asparagi e fave è assolutamente da provare...

27 Maggio 2018
Vellutata di asparagi e fave allo zafferano. Ricette vegan

Ingredienti

• 2 cipollotti con il verde
• 300 g di fave fresche sgusciate
• 1 mazzo di asparagi
• 750 ml di brodo vegetale
• 4 cucchiai di yogurt di soia
• 8 filamenti di zafferano naturale
• 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
• 1 cucchiaio di erba cipollina tritata
• 1 cucchiaio di olio di girasole di prima spremitura
• sale

Procedimento

Scaldate un mestolo di brodo, versatelo sullo zafferano e lasciatelo macerare. Mondate gli asparagi e lavateli.

Staccate le punte e accantonatele; dividete a tocchetti il gambo. Affettate sottili i cipollotti e fateli ammorbidire in una pentola con poco brodo. Quando il liquido si asciuga unite le fave e i gambi spezzettati.

Mescolate, irrorate con il restante brodo e portate a bollore. Abbassate la fiamma e cuocete per 20 minuti circa.

Frullate a immersione e rimettete sul fuoco. Portate a ebollizione, aggiungete le punte degli asparagi e completate la cottura in 5 minuti circa. Distribuite lo zafferano e l’olio, regolate di sale.

Combinate lo yogurt con il prezzemolo e l’erba cipollina.

Suddividete la vellutata nelle ciotole, guarnitela con la crema alle erbe appena preparata e servitela subito.

Nota

Lo zafferano ha proprietà digestive. Usato a piccole dosi, come qui, non presenta controindicazioni, se non in caso di gastrite cronica.

-

Ricetta tratta dal libro Acidità di stomaco addio!

Negli ultimi anni l’approccio scientifico nei confronti dell’organo stomaco è decisamente cambiato: dal considerarlo un semplice sacco dove transita il cibo, si è passati a ritenerlo uno dei più sofisticati organi endocrini, con una fisiologia, biochimica, immunologia emicrobiologia unica. E anche nello stomaco, come nell’intestino, alberga un vero e proprio microbiota sensibile a molti elementi come la dieta, lo stile di vita, l’assunzione di farmaci.

In questo libro le autrici spiegano come mantenere lo stomaco in salute, affrontando problematiche più comuni come gonfiore e reflusso e altre più complesse come ulcere e gastriti. Una buona masticazione, la scelta di alimenti alcalini, l’utilizzo di rimedi naturali mirati e alcune tecniche di respirazione sono il punto di partenza per migliorare i processi digestivi. Sono inoltre proposti schemi dietetici per la fase acuta e per la prevenzione e il mantenimento. Nella seconda parte oltre 90 ricette vegetariane e vegane dimostrano come sia possibile prendersi cura di quest’organo senza rinunciare al gusto.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

SFOGLIA UN'ANTEPRIMA DEL LIBRO


di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento