Sformatini di avocado Ricette di Cucina Naturale

07/02/2017 di Federica Del Guerra

L'avocado è ricco di beta-carotene, vitamina E e contiene potassio in quantità maggiori rispetto alle banane. Nella nostra dieta quotidiana è imporante ridurre l’apporto di acidi grassi saturi (carni rosse e conservate, formaggi, burro) andando invece ad attingere ad una ricca varietà di vegetali di qualità proprio come quelli forniti dall'avocado, ma non solo...

Sformatini di avocado

Alterniamolo a noci, mandorle, nocciole, semi di zucca e girasole, olio extravergine di oliva spremuto a freddo e soprattutto semi di lino (fonti di Omega 3, antinfiammatori).

Si può consumare crudo, in insalate ricche e fresche, oppure in creme saporite e stuzzicanti salse.

Ma anche portarlo in tavola come un soffice e gustoso sformatino, accompagnato da verdure fresche e qualche fetta di buon pane integrale con pasta madre tostato.

Ingredienti per 4 stampini monoporzione:

2 avocado piccoli

300 ml di latte di soia

50 grammi di farina

100 grammi di tofu

1 cucchiaino di maggiorana

2 cucchiai di pangrattato

2 cucchiai di sesamo

sale e peperoncino q.b.

3 cucchiai olio extravergine di oliva

Scaldate il latte fin quasi all'ebollizione e salatelo. Tostate la farina a fuoco basso in una casseruola piccola. Passatela al setaccio e rimettetela nel recipiente. Unite piano piano il latte caldo, rimestando sempre per evitare che si formino grumi.

Rimettete la casseruola sul fuoco e fate cuocere la salsa a fuoco basso, mescolandola, finché non si è addensata. Completate con il peperoncino e il tofu cremoso.

Per ottenere la crema di tofu sbollentate il panetto in un pentolino con acqua calda e un pizzico di sale per alcuni minuti, poi scolatelo bene e schiacciatelo con energia con la pressione di una forchetta.

Ungete con poco olio 4 stampi monoporzione. Sbucciate gli avocado e snocciolateli. Schiacciate la polpa con una forchetta e mescolatela alla salsa preparata. Rimestate bene il tutto e assaggiate di sale.

Distribuite il composto ottenuto negli stampini, spolverizzate la superficie con un po' di pangrattato mescolato ai semi di sesamo e alla maggiorana.

Infornate a 180° per 20 minuti circa.

Servite gli sformatini caldi o tiepidi accompagnati o da un'insalata fresca di stagione arricchita da noci e pinoli e condita con olio, sale e salsa di soia e qualche fetta di pane integrale con pasta madre tostato.

Ricetta e foto tratta dal libro Ipertensione. Prevenire e curare con il cibo

Ricette vegetariane semplici e gustose per affrontare e sconfiggere l'ipertensione a tavola

L'ipertensione arteriosa è una patologia molto comune nel mondo occidentale, legata a fattori anagrafici ma anche allo stile di vita e alla condotta alimentare. Troppi cibi di origine animale, sedentarietà e sovrappeso sono spesso alla base del sorgere e del perdurare di questa malattia.

Nella prima parte di questo libro sono affrontati i principali fattori di rischio e proposte le migliori soluzioni per intervenire in modo naturale sul controllo dell'ipertensione, evitando così le sue complicanze tardive. Oltre ad affrontare il problema del sale e dei grassi, e i passi necessari per cambiare dieta, l'autore illustra i complementi alimentari, i prodotti fitoterapici e i principali rimedi omeopatici utili nella lotta contro l'ipertensione.

Le oltre 80 ricette aiutano a "mangiare bene" a partire dal pane fino ai condimenti e alle salse, dalla colazione fino ai dolci. Verdure biologiche, legumi, cereali e farine integrali, olio extravergine d'oliva sono tra gli ingredienti che garantiscono sapore e salute a tavola. Le foto rendono il ricettario ancora più appetitoso.

In offerta SCONTO 15% su www.terranuovalibri.it

-

Segui il Blog Ricette di Cucina Naturale QUI

Ricette:

Elisabetta

15/02/2017 16:37

Li proverò senz'altro! Adoro l'avocado! :)

http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/

http://ilblogdielisabettas.blogspot.it

Posta un commento

Inserisci entrambe le parole sottostanti, con o senza spazi.
Le lettere non sono case-sensitive.
Non riesci a leggerlo? Provane un'altra