Tisana di tanaceto per la cura degli alberi da frutto

Come preparare e utilizzare una tisana a base di tanaceto per difendere gli alberi da frutto dai parassiti.

21 Settembre 2018
Tisana di tanaceto per la cura degli alberi da frutto. Agricoltura biologica

PREPARATO Tisana

SPECIE UTILIZZATE Si utilizzano fiori, foglie e fusti di tanaceto (Tanacetum vulgare).

DOVE SI TROVA Il tanaceto si può anche trovare allo stato spontaneo, ma più spesso viene coltivato allo scopo.

PREPARAZIONE Per ottenere 1 l di prodotto da spruzzare sulle foglie delle piante si parte da 40 g di materiale fresco o 4 g di tanaceto essiccato da preparare in 100 ml di acqua. La tisana va poi filtrata e si aggiunge acqua fino a raggiungere il litro.

IMPIEGO E INDICAZIONI È repellente verso gli insetti soprattutto alcuni lepidotteri (piralide e nottue).
Si può utilizzare regolarmente una volta a settimana sospendendo gli interventi quindici giorni prima della raccolta.

_________________________________________________________________________

Articolo tratto dal libro Curare gli alberi da frutto senza chimica

A differenza degli ortaggi, gli alberi da frutto richiedono maggiore cura e attenzione, soprattutto quando si sceglie di non usare concimi e pesticidi di sintesi, pericolosi per la salute e l’integrità degli ecosistemi.

L’intento di questo volume è quello di offrire al frutticoltore hobbista, come a quello professionista, una guida puntuale e approfondita per riconoscere, prevenire e contrastare le malattie e gli attacchi parassitari che più frequentemente colpiscono gli alberi da frutto, ricorrendo ai rimedi e alle strategie di difesa utilizzati in agricoltura biologica.

Il ricco corredo fotografico assicura, anche ai meno esperti, il rapido riconoscimento dei sintomi e dei patogeni, mentre le schede di approfondimento illustrano in dettaglio le modalità di impiego e i meccanismi d’azione dei prodotti e dei metodi di difesa.

In OFFERTA SCONTO su www.terranuovalibri.it

 

SFOGLIA UN'ANTEPRIMA DEL LIBRO


di Terra Nuova


Forse ti interessa anche:

Posta un commento