Spezzatino di seitan al limone

Un secondo piatto appetitoso e leggero, lo spezzatino di seitan al limone è perfetto abbinato con una profumata zucca al forno o con dei saporiti spinaci saltati in padella. Ecco come prepararlo...

03 Dicembre 2016
Spezzatino di seitan al limone

Il seitan, o "carne vegetale", rappresenta una valida fonte di proteine nell'ambito di una scelta alimentare vegetariana e vegana. I nutrizionisti ne consigliano l'assunzione 2-3 volte la settimana, visto l'elevato contenuto di glutine che non va a suo favore.

In cucina è un versatile ed economico amico, che si presta ad essere trasformato in molti gusti e sapori diversi: ottimo il ragù di seitan, lo spezzatino con le olive, la versione hamburger, al forno con le patate arrosto, per il kebab vegetariano ecc.

In commercio lo trovate nel banco frigo, sia nella grande distribuzione che nei negozi specializzati di alimentazione naturale. Si presenta sottovuoto, di solito al naturale e leggermente salato, pronto per essere quindi insaporito con spezie ed erbe aromatiche a vostro piacere. In vendita anche le versioni alla piastra, spezzatino, würstel e affettato vegan, seitan affumicato, aromatizzato o speziato.

Cos'è il seitan?
Il procedimento di produzione è molto semplice, si tratta infatti di lavare la farina togliendole così l'amido per conservare solo il glutine, un vero e proprio concentrato di proteine. In un prossimo post dedicherò uno spazio per spiegare come autoprodurre il seitan, con quali ingredienti, la corretta procedura di lavorazione, cottura e conservazione.

Dal punto di vista nutrizionale il seitan è un alimento importante all'interno di una dieta vegan e vegetariana in quanto rappresenta un ottimo sostituto della carne, che contiene circa il 18-20% delle proteine necessarie al fabbisogno giornaliero medio di un adulto.

100 g di seitan apportano circa 160 kcal e pochi grassi ma, oltre l'eccesso di glutine che ne vieta l'uso per celiaci e intolleranti, va ricordato che una corretta dieta veg non può essere impostata solo sull'apporto proteico del seitan, in quanto risulta carente di alcuni aminoacidi essenziali.

Di seguito una tabella tratta dal libro "Cucinare tofu & seitan" che ne confronta i valori nutrizionali con altri alimenti:

Spezzatino di seitan al limone

Ingredienti per 4 persone:
300 gr di seitan
4 C di succo di limone
1 C di shoyu
1 C di aceto balsamico
2-3 C di olio extravergine di oliva
farina bianca
1 mazzetto piccolo di prezzemolo

Tagliate il seitan a bocconcini e passatelo nella farina bianca. Preparate subito il condimento emulsionando in una scodella il succo di limone, lo shoyu e l’aceto balsamico. Scaldate in una padella un cucchiaio di olio e fate colorire uniformemente il seitan per alcuni minuti. A questo punto aggiungete il condimento preparato. Rigirate bene lo spezzatino nel sugo in modo da farlo insaporire per bene. Trasferitelo poi su un piatto da portata e conditelo con l'olio rimasto. Cospargetelo con il prezzemolo fresco tritato grossolanamente e servitelo caldo.

VARIANTE: prima di infarinare i bocconcini di seitan, mescolate alla farina delle erbe aromatiche di vostro gusto, tritate (per esempio timo, rosmarino, salvia, maggiorana); in alternativa, potete aggiungere un po' di paprica dolce o curry. Avrete così uno spezzatino non solo buono, ma anche gradevolmente colorato.

(Questa ricetta è tratta dal libro "Alimentazione e Menopausa", del medico omeopata Paolo Giordo con le mie ricette. La foto del piatto è del fotografo Giancarlo Gennaro).

Segui il Blog Ricette di Cucina Naturale QUI

di F. Del Guerra


Forse ti interessa anche:

Posta un commento